Bagno piccolo e stretto: tutti i consigli da seguire per una ristrutturazione perfetta

Bagno piccolo e stretto: tutti i consigli da seguire per una ristrutturazione perfetta

 

Spesso i bagni lunghi e stretti sono molto difficili da arredare, tuttavia seguendo alcuni accorgimenti, abbellire questa stanza potrà sembrare più semplice del previsto. Prima di iniziare con una vera e propria ristrutturazione è fondamentale prendere tutte le misure e considerare le differenti fonti di luce, ma anche pensare dove si dovranno posizionare gli elementi immobili come finestre, vasche o porte.

 

Tutti i veri progetti iniziano attraverso uno schizzo, generalmente su un foglio millimetrato o su Autocad, dunque considerando tutti quegli ostacoli naturali e irremovibili, si inizia a dar vita alla fantasia. Si comincia sempre dagli elementi più ingombranti, quindi vasca o doccia;  tutto il resto dovrà essere collocato dopo. Se la dimensione del bagno è orizzontale, è ideale collocare la vasca ad incastro, generalmente sotto la finestra, che spesso è proprio installata in uno dei due lati più corti della stanza, analogamente la doccia, se non si dovesse scegliere una forma particolare della stessa potrà essere posizionata in qualche angolo. La regola aurea è ottimizzare lo spazio a disposizione, per non ostruire un ambiente che nella maggior parte dei casi è già angusto di per sè.

 

Nello sfortunato caso in cui il bagno non superi in larghezza un metro e mezzo allora tutti gli elementi più ingombranti dovranno necessariamente essere posizionati nella parte più lunga per agevolare lo spazio per camminare, nessuno infatti vorrebbe cadere in uno dei luoghi più pericolosi della casa.  Una soluzione sempre più considerata è quella di applicare i sanitari a parete, che oltre ad  essere molto moderni, aumentano la spaziosità del bagno.

 

I costruttori inoltre possono consigliare dei trucchi che riescano ad ingannare l’occhio generando un’apparente dimensione di profondità che non c’è. Un esempio è quello di dipingere o piastrellare le pareti più corte con colore meno chiaro al contrario delle pareti più lunghe. Altro consiglio è quello di installare delle mensole a muro. Anche i lampadari possono contribuire a rendere il bagno una stanza più piccola se troppo ingombranti, infatti è consigliato installare dei faretti direzionati verso il lato lungo del bagno proprio per esaltarne la sua profondità. Per spezzare poi l’ambiente del bagno, dando così un effetto di profondità, è consigliato ricorrere a tappeti, pavimentazioni particolarmente elaborate, pedane o quinte.

 

Se il soffitto è abbastanza alto è possibile installare un piccolo palchettone in cartongesso, ma non per tutta la lunghezza del bagno in modo tale da sfruttare parte dalla sua altezza per accatastare oggetti ingombranti o scorte sempre utili nelle emergenze.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>