Bellezza e comfort con gli specchi tecnologici in bagno e in camera

Specchi hi-tech per la casa

Oggi, grazie allo sviluppo della domotica e soprattutto all’introduzione di connessioni wi-fi e bluetooth ad alta velocità integrate in molti elettrodomestici e oggetti d’uso comune (il cosiddetto internet delle cose), anche il bagno sta diventando un ambiente ad alta tecnologia.

 

Aspiratori d’aria programmabili dall’utente, docce emozionali con luci e aromi particolari, diffusori di essenze e sanitari con rubinetti ad alte prestazioni e dall’aspetto futuristico, l’hanno infatti ormai trasformato in una vera e propria spa casalinga, in cui rilassarsi dopo una giornata frenetica.

É dunque evidente che anche gli specchi hanno seguito la stessa evoluzione, passando da semplici oggetti d’uso a raffinati elementi d’arredo dalle molteplici funzioni.
Design minimalista per specchi d’avanguardia

D’altra parte, anche il loro aspetto estetico si è adeguato alle ultime tendenze del design, che ormai propone specchi di grandi dimensioni ed estremamente sottili, generalmente senza cornice, che ricordano assai da vicino le linee pulite e spaziali degli interni di molti film di fantascienza degli anni ’80, tra cui ad esempio Star Trek.
Oltre ai fattori puramente formali, una prima evoluzione tecnologica, per così dire basica, propone anche un sistema anti-appannamento e l’illuminazione integrata e regolabile in base alle proprie esigenze.
In effetti, che utilità può avere uno specchio completamente appannato proprio quando, subito dopo una doccia calda, occorre guardarsi per cospargersi di cosmetici o pettinarsi i capelli?

Il catalogo dell’azienda “Vanità Casa” propone una vasta gamma di prodotti con queste caratteristiche, abbinate all’illuminazione a led, in grado di garantire bassi consumi e la possibilità di cambiare il colore e l’intensità della luce a proprio piacere. Infatti, l’illuminazione a LED è ormai uno standard per gli ambienti e gli oggetti ad alta tecnologia.

Gli interruttori sono generalmente integrati nella struttura dell’oggetto e costituiti da un normale pulsante o da una piccola superficie sensibile al tocco; mentre il sistema anti-appannamento funziona grazie ad alcune resistenze elettriche che, riscaldando il vetro, impediscono al vapore acqueo di condensarsi sulla superficie più fredda dello specchio.

Il modello Antares, con retro-illuminazione a led, si caratterizza ad esempio per la forma quadrata (con dimensioni di 60×60 cm) oppure rettangolare, la presenza di una cornice luminosa lungo l’intero perimetro e la possibilità di variare a proprio piacere il colore della luce tra ben sedici tonalità differenti, grazie a un pratico telecomando in dotazione.

Anche il modello Boreale possiede le stesse caratteristiche, ma la cornice colorata è trasparente e decisamente più larga.

Specchio Book di Vanità Casa
Il modello Book è invece costituito da una lastra molto sottile, cioè di appena 6 mm di spessore: piegata come le pagine di un libro aperto crea una vera e propria scultura tridimensionale, che consente di specchiarsi contemporaneamente da ben tre punti di vista.

Anche in questo caso l’illuminazione è garantita da alcuni led che traspaiono sulla superficie vetrata come due barre verticali vagamente simili a nastrini segnalibro in corrispondenza delle piegature e in delicate sequenze di punti e linee ispirate al codice morse o ai caratteri di una lingua indecifrabile, nelle zone vicino agli spigoli.

Il modello Eclisse, di forma circolare con diametro di 60 o 80 cm, deve il suo nome al sottile bordo di plexiglas che diffonde uniformemente la luce con un effetto del tutto simile all’aspetto del sole immediatamente prima della totalità di un’eclisse.

Lo specchio Carina ha invece due lunghe file verticali di piccoli led simili a stelle sullo sfondo del cielo buio. Tuttavia, questo modello è profondamente diverso, perché essendo uno specchio intero con appoggio a pavimento, è particolarmente adatto anche alla camera da letto o a una cabina armadio decisamente spaziosa.

Specchio Satellite di Vanità Casa
Il modello Satellite ha invece una struttura leggermente più elaborata: di forma praticamente quadrata (80 cm di larghezza per 75 di altezza) è circondato da una sottile cornice in metallo, cromata o di colore grigio antracite e leggermente staccata rispetto allo specchio principale, su cui è fissato un piccolo specchio ingranditore di forma circolare e illuminato adeguatamente.

Sia la cornice metallica che lo specchio ingranditore sono perfettamente orientabili, agevolando non poco le operazioni che richiedono precisione, come il trucco e la rasatura.

Molto interessante anche il modello Totem dell’azienda Artelinea, uno specchio a pavimento completo di telaio con illuminazione a power led e interruttore touch-light, particolarmente adatto anche come divisorio decisamente particolare tra il disimpegno e la zona giorno.
Stile e comfort negli specchi multifunzione

Naturalmente, il mercato delle ultime tecnologie propone anche modelli di punta, che oltre all’illuminazione a led offrono alcune altre funzioni molto innovative, in grado di rendere la permanenza in bagno decisamente piacevole.
Specchio con orologio digitale integrato Aquila di Vanità Casa
Mentre ci si prepara per una giornata di lavoro e perciò si hanno spesso i minuti contati, può risultare ad esempio molto comodo disporre di un orologio digitale costantemente sotto gli occhi: lo specchio Aquila BRA 8060 100 C di “Vanità Casa” (dimensioni cm 95 in larghezza per 75 in altezza) dispone proprio di questa funzione, perché nella parte bassa dello specchio è integrato un orologio digitale con cifre bianche.

Un’altra funzione molto utile consiste nel consentire l’ascolto della musica da un proprio dispositivo come un tablet, uno smartphone o un lettore mp3, oppure direttamente dalla radio.

Specchio con integrato sistema bluethoot per l’ascolto della musica Orion di Vanità Casa
Lo specchio Orion di “Vanità Casa” dispone, infatti, come accessorio di un apposito kit Bluethoot con una cassa a vibrazione (Blue-Vibe System): in questo modo, semplicemente accostando il proprio dispositivo e scegliendo una canzone da una play-list si può sfruttare lo specchio come una cassa acustica ad alta fedeltà, aumentando notevolmente la qualità del suono.

Specchio TV Spy di Artelinea, con specchio televisivo integrato.Ancora più futuristici, sia per l’alta tecnologia integrata che per l’aspetto assolutamente essenziale e minimalista, del tutto privo di cornici, bordi o decorazioni, sono invece gli specchi con televisore integrato dell’azienda Artelinea: in questo modo si può procedere alla propria toilette preferita ascoltando le ultime notizie del telegiornale, o rilassarsi di sera davanti alla serie tv preferita facendo la doccia o attendendo alla normale beauty routine.

Il modelli disponibili sono due:
– TV Window, con uno schermo televisivo smart di Samsung da 22 pollici Full HD con risoluzione da 1920×1080, processore Dual Core, connessione wireless integrata e alimentatore con un adattatore esterno;
– TV Spy, in cui lo schermo televisivo è applicato direttamente dietro allo specchio, senza la rimozione dell’argentatura della lastra vetrata, che risulta leggermente bronzata.
In questo modo, quando la televisione è accesa lo schermo appare chiaramente visibile dietro allo specchio, mentre a TV la superficie appare interamente a specchio, senza alcuna soluzione di continuità.

Entrambi i modelli sono forniti di telecomando, adattatore per l’antenna e adattatore 230V AC/DC.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>