Casa ecosostenibile: i consigli per ristrutturare il bagno

Avete intenzione di ristrutturare il bagno e volete farlo in maniera ecologica e sostenibile e con un occhio di riguardo ai costi in bolletta di acqua e luce? Ecco allora alcuni semplici consigli utili per la realizzazione di un bagno eco-friendly:
I RIVESTIMENTI – Le piastrelle in ceramica sono meno soggette ai danni dell’umidità e il loro impatto sull’ambiente durante il processo di produzione è generalmente basso. Alcune piastrelle vengono addirittura realizzate con prodotti riciclati tra cui il vetro. In alternativa potete fare riferimento al linoleum naturale, altrettanto ecocompatibile.
LA DOCCIA – Un soffione doccia dal flusso regolabile o a basso flusso è quello che ci vuole per un bagno ecosostenibile e consente un risparmio di acqua notevole, tangibile già dalle prime bollette. I nuovi modelli hanno ridotto drasticamente il flusso dell’acqua, in genere utilizzano circa 2 litri di acqua al minuto mentre i vecchi soffioni utilizzavano fino a 6 litri d’acqua al minuto.

IL SISTEMA DI SCARICO – Per evitare che ad ogni scarico si consumino sempre tantissimi litri d’acqua, scegliete uno scarico dotato della doppia scelta riguardo il flusso d’acqua da far scorrere. Le toilette a doppio pulsante sono infatti dotate di due tasti di selezione che consentono alle persone di scegliere un quantitativo maggiore o minore d’acqua per l’eliminazione dei rifiuti. Vi sono inoltre wc di ultima generazione caratterizzati da speciali inclinazioni che permettono di aumentare la velocità di scarico e ottenere gli stessi risultati delle soluzioni normali.
Come ristrutturare il bagno in maniera ecosostenibile
I RUBINETTI – Per ridurre i consumi potreste valutare l’installazione dei rubinetti con sensori elettronici in grado di attivare e bloccare il flusso dell’acqua in presenza o meno di una parte del corpo come le mani. Così, non solo eviterete inutili sprechi d’acqua ma otterrete anche un notevole risparmio sui costi in bolletta.
ILLUMINAZIONE – Anche per il bagno optate sempre per le luci a Led.
MOBILI E ACCESSORI – Evitate quelli che contengono formaldeide e puntate su mobili in legno riciclato o di foreste controllate.
PRODOTTI PER LE PULIZIE – E non dimentichiamo infine i prodotti adoperati per la nostra pulizia personale e per quella del bagno: per salvaguardare l’ambiente e la nostra salute facciamo sempre in modo che siano biodegradabili, meglio ancora se prodotti in casa con ingredienti naturali e non inquinanti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>