Fissaggio dei sanitari sulle pareti in cartongesso

Sistemi di ancoraggio sicuri dei sanitari sulle pareti di cartongesso.
Fissaggio dei sanitari sulle pareti in cartongesso.

 

Il fissaggio dei sanitari sospesi è una operazione che richiede molta attenzione e scrupolo esecutivo, in considerazione del fatto che il pezzo da montare deve sostenere in diverse circostanze dei pesi anche notevoli.

Per prima cosa va considerato il supporto su cui il pezzo igienico dovra’ essere installato, la sua integrità e consistenza, il suo spessore ed il materiale di cui è composto.
Il fissaggio dei sanitari sulle pareti in cartongesso: il collasso di un lavabo mal ancorato alla pareteCiò è necessario, al fine di poter stabilire con sicurezza il tipo di fissaggio più idoneo a sostenere in sicurezza l’elemento alla parete prescelta.
Esistono in commercio, una gamma di tasselli di vario tipo, costituiti da materiali e forme diverse da utilizzare a secondo del tipo di fissaggio desiderato.
Una parete di blocchi di forati in laterizio, dello spessore di cm 8 che comprenda lo spessore delle eventuali mattonelle, raggiunge in totale circa 12 cm di spessore, ed è già più resistente di una parete dello stesso materiale priva del rivestimento in mattonelle.
Il fissaggio dei sanitari sulle pareti in cartongesso: particolare della inconsistenza del supporto
Una parete in blocchetti di calcestruzzo cellulare, utilizzata come divisorio tra bagno e cucina, non può garantire una grande stabilità, se su entrambe le due facce contrapposte, vengono effettuate scanalature per inserirvi impianti e collegamenti di vario tipo.
Mentre per i casi sopracitati occorre scegliere il tipo di tassello più adatto per il fissaggio, lasciandosi consigliare dai manuali tecnici disponibili on line delle ditte più famose del settore come Fisher, Vapi, ecc., nel caso di installazioni su pareti in cartongesso, il problema va affrontato con particolare attenzione.

Come tutti sanno, un divisorio in cartongesso, è costituito da montanti e traversi metallici, sui quali vengono avvitati dei pannelli in cartongesso, di spessore ridotto, variabile generalmente da uno a due cm.
Il fissaggio dei sanitari sulle pareti in cartongesso: un particolare di ancoraggio ben eseguito con tassello FisherTentare di ancorare su di esso, in maniera tradizionale un elemento di un certo peso, è sconsigliabile in maniera assoluta, anche quando si tenta di inserire nella intercapedine della parete degli elementi di irrobustimento come traversi di legno ecc.
Il legno in particolare, con l’umidità, perde la sua consistenza non garantendo più la tenuta di eventuali tasselli o altro ad esso fissati.
Per le pareti in cartongesso, esistono dei sistemi specificatamente studiati e brevettati, che garantiscono fissaggi sicuri e durevoli a secondo del tipo di igienico da ancorare.
In particolare proprio la Vapi, ha brevettato dei sistemi particolari per l’ancoraggio proprio sulle pareti Il fissaggio dei sanitari sulle pareti in cartongesso: il sistema staffa della Vapi per pareti in cartongessoin carongesso.
La staffa per sanitari sospesi WC per pareti in cartongesso da fissare ai montanti, nella parte alta, e a pavimento nella parte bassa, è completa di dima per i tubi di adduzione e di scarico delle acque con possibilità di regolazione, sia in altezza dal pavimento, che nell’interasse di fissaggio del sanitario (18 e 23 cm).
Con tale sistema, è possibile fissare un lavabo sospeso in maniera sicura, senza compromettere la stabilità della parete, senza dover effettuare operazioni alternative di dubbia efficacia.
La stessa azienda, produce sistemi di ancoraggio per qualsiasi tipo di sanitario da fissare sempre sulle pareti in cartongesso, in maniera sicura ed efficace.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>