Le vasche freestanding

Vasche da bagno freestanding

Spesso bistrattata rispetto alla doccia, preferita perchè considerata più pratica per l’igiene quotidiana, la vasca da bagno, nel momento in cui viene inserita in un ambiente bagno, assume però un ruolo da protagonista, tanto che una delle collocazioni principe nell’arredamento attuale è quella freestanding, cioè a centro stanza.

 

Mettere il benessere al centro della stanza. È questa la filosofia che ha decretato il successo delle vasche freestanding. Che diventano protagoniste dell’ambiente bagno a patto che siano esclusive, originali e di design.
Poco importa se il prezzo, a parità di modello con interno in acrilico e pannellatura esterna, è più elevato ad esempio rispetto alle versioni a penisola o ad angolo.

 

La particolarità delle vasche Caprivi di Ducholux è quella di avere un canale di troppo pieno che corre lungo tutto il bordo del bacino, in modo che esso possa essere riempito fino al livello di esondazione e ci si possa immergere in una vasca completamente riempita. Il largo bordo esterno è ideale per l’installazione della rubinetteria.

vasca Freestanding Caprivi di Ducholux
Le vasche sono disponibili nella versione singola da 202×102 cm e in quella doppia da 220×150 cm e oltre che nella versione a isola, anche in quella da appoggio a parete.
Hanno dei pannelli di rivestimento per poter essere incassate in ogni tipo di materiale.
Seducono anche per la combinazione dei materiali utilizzati, acrilico, wengè e cromo per le rubinetterie.
E infine, per rendere l’esperienza del bagno davvero unica, tutte le vasche hanno l’optional dell’idromassaggio.

vasca freestanding Admiral di Devon&Devon
Devon&Devon propone Admiral, la classica vasca da bagno centro stanza che col suo stile chic e retrò rievoca un’atmosfera di accoglienza domestica d’altri tempi, inserendosi alla perfezione sia in una casa dall’arredamento classico che in una estremamente moderna, come citazione storica di un oggetto d’epoca.

Admiral è una vasca in ghisa che poggia su piedini realizzati in fusione di alluminio e può essere personalizzata scegliendone la colorazione fra ben 24 smalti idrosolubili.

L’elemento caratterizzante di questa vasca è la lucentezza della sua superficie esterna, ottenuta con una lavorazione artigianale che dona ad ogni singola vasca una luminosità propria, unica e suggestiva.

Alcune vasche di Devon&Devon si ispirano alle linee stilistiche degli anni Quaranta.

vasca Diva di Devon&Devon
Punto focale di questa collezione è proprio la vasca da bagno in versione freestanding che si presenta sottoforma di una riutilizzazione di forme classiche, rivisitate con materiali moderni.

La vasca monoblocco Diva è infatti realizzata in resina e presenta una scarico nascosto, per una maggiore pulizia delle linee. Le dimensioni sono di 175×80 cm per un’altezza di 57,5 cm.

Dune è l’ultima vasca da bagno commercializzata da Antoniolupi e frutto dell’estro creativo del giovane designer comasco Mario Ferrarini.

vasca freestanding Dune di Antonio Lupi
Già dal nome questa vasca evoca la ricerca di un’oasi di tranquillità e di benessere, accentuata ancora di più dall’assenza di spigoli e dalla presenza di forme arrotondate che, nel profilo superiore, ricordano proprio le dune del deserto.

La vasca è realizzata in Cristalplant, ha forma essenzialmente circolare, con diametro da 192 cm e ha all’interno quote diverse per permettere differenti posture.
Disponibile non solo nella versione freestanding, ma anche in quella da semincasso, questa vasca da bagno ha una piletta con sistema di scarico click-clack.
L’altezza varia dai 29,5 ai 64,5 cm e la capacità totale di acqua è di 430 litri.

vasca freestanding Yuma-art di BluBleu
La vasca Yuma-Art è una delle perle della collezione Hi-Design firmata Bullo Design Group di BluBleu. Di dimensioni contenute, soli 184×84 cm, Yuma-Art spicca per un’ineguagliabile raffinatezza. La sua caratteristica principale è quella di avere la vasca in acrilico integrata a filo con il rivestimento in legno, che comporta la totale assenza di bordi o scalini.

Yuma-Art, che può avere la pannellatura esterna in teak oppure in wengè, è disponibile nella tradizionale versione penisola ma è soprattutto nella versione isola posizionabile a centro stanza che evidenzia maggiormente l’armonia delle sue forme curve.

Vasca freestanding Yuma Line di BluBleu
La vasca Yuma acquista una nuova, inedita veste con Yuma Line. La pannellatura in legno, rivestita in resina colorata è disponibile nei 192 colori Ral, con finitura lucida o opaca e si caratterizza per il suo particolare effetto ondulato.

Il rivestimento, perfettamente integrato al bordo acrilico, crea un oggetto d’arredo davvero inconfondibile.
Questa vasca freestanding è disponibile anche con sistema idromassaggio BluAir e può essere arricchita con coppia poggiatesta, rubinetteria bordo vasca, Cromo Relax e impianto di Ozono.
Brilla di luce propria in mezzo alla stanza la vasca freestanding Relais di Globo.

È interamente realizzata in Pietraluce, un innovativo materiale composito rivestito da uno spesso strato di resina che conferisce al prodotto una particolare lucentezza, resistenza, impermeabilità.

Forme squadrate e angoli arrotondati convivono perfettamente in questa vasca dalla forte identità, che definisce lo spazio con eleganza e rigore alo stesso tempo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>