Nuove realtà per l’ambiente bagno

Di seguito illustrate alcune delle più significative ed interessanti soluzioni per l’ambiente bagno visionate al Cersaie e all’interno del Bologna Water Design 2014.

Evoluzione dell’ambiente bagno

nuove realtà ambiente bagnoIl bagno è l’ambiente della casa che ha subito, più di tutti negli anni, delle trasformazioni radicali dovute al cambiamento degli stili di vita, sempre in bilico tra l’essere un luogo di passaggio nel quale si svolgono in fretta alcune delle attività quotidiane e ambiente dedito al benessere e alla cura del proprio corpo.

Ed ecco che gli oggetti e gli arredi in esso contenuti si trasformano nell’aspetto e nella funzionalità, dilatando o contraendo lo spazio stesso in base all’uso e alle abitudini dei singoli fruitori: avremo un ambiente bagno dotato di tutti i comfort come vasche idromassaggio, sanitari e rivestimenti in materiali high tech qualora l’utente ami prendersi cura di sè; al contrario, avremo piatti doccia e sanitari multifunzione qualora il bagno sia concepito come mero luogo di passaggio. Il tutto chiaramente al netto dello spazio globale della casa e delle potenzialità dei singoli.

Ma vediamo quali sono state le più interessanti e divertenti novità presentate durante il Cersaie 2014 e all’interno dell’evento satellite che, giunto oramai alla sua quarta edizione, fa da corollario alla fiera: il Bologna Water Design.
Nuove realtà per l’ambiente bagno

novità bagno zucchettiÈ proprio all’interno delle sale dell’Ospedale degli ex Bastardini a Bologna che abbiamo avuto modo di osservare un nuovo prodotto di Zucchetti, presentato in maniera originale e spiritosa: stiamo parlando di Closer, un soffione per la doccia disegnato da Diego Grandi con l’intento di realizzare un oggetto molto lontano dai classici soffioni: al contrario di essi, infatti, Closer è un dispositivo dinamico, dall’aspetto di una lampada, dotato di un contrappeso cilindrico che permette di assumere angolazioni ed altezze mutevoli. Attualmente è disponibile nella finitura nera o cromata.

Il progettista la definisce come una doccia animata. Un sistema semplice e intuitivo che trasforma la ritualità di uno spazio usualmente statico in un evento dinamico.

Il nuovo soffione è stato presentato con l’ausilio di sequenze animate molto divertenti realizzate dall’illustratore Giacomo Nanni, grazie alle quali è stata raccontata la filosofia progettuale dello stesso.

novità bagno geberitUna azienda che ha presentato un’evoluzione interessante di un suo prodotto è Geberit che propone un’unica soluzione per wc e bidet: è AquaClean Sela, disegnata da Matteo Thun.

Si tratta di un doppio dispositivo che ha tutto l’aspetto di un normale vaso: è in grado di provvedere, però, anche all’igiene intima del fruitore con un getto d’acqua delicato e leggero a temperatura corporea, azionabile con un semplice tocco di un pulsante e selezionando tra cinque gradi d’intensità dell’acqua; essa viene riscaldata solo se viene riconosciuta la presenza di un utente.

Il sedile e il coperchio si aprono e si chiudono dolcemente e silenziosamente e, grazie alla semplicità nella pulizia, l’igiene è sempre garantita; la testina dell’erogatore, infatti, viene risciacquata con acqua corrente prima e dopo ogni utilizzo
Dopo essere stata presentata nella versione sospesa, da alcuni mesi è disponibile anche a pavimento; grazie alla tecnologia e al suo design, è adattabile in ogni ambiente: i cavi dell’alimentazione elettrica e i collegamenti idrici, infatti, sono integrati nell’elemento in ceramica in modo da risultare invisibili.
Altre novità in materia di bagno sono state registrate durante la visita tra i padiglioni della fiera: rubinetteria, rivestimenti, sistemi modulari per l’arredo bagno sono i settori nei quali si registrano continue innovazioni e sperimentazioni.
Anche nel settore dei sistemi di riscaldamento si notano sempre più evoluzioni tecnologiche e sotto il profilo estetico: in particolar modo, negli ultimi anni, si tende alla realizzazione di radiatori che siano in grado di riscaldare gli ambienti e, al contempo, arredarli.

Uno degli esempi di maggior successo visionati è quello proposto da Ridea con la linea Schema, disegnata da Meneghello Paolelli Associati.

Per l’ambiente bagno è stato pensato Schema Belt, radiatore composto da un pannello in alluminio e dotato di un tubo flessibile che, facendo parte del circuito idraulico, funge da insolito ed originale sostegno per salviette. Il prodotto è stato studiato per coniugare l’eleganza nella forma a prestazioni di alto livello in materia di risparmio e di efficienza energetica: il marchio, infatti, appartiene al Gruppo FECS, holding nel settore del riciclo e recupero di materie prime metalliche, con le quali, ed esempio, vengono prodotti i radiatori.
Completano la linea altri radiatori con medesimo funzionamento ma diverso aspetto, adattabili in diversi ambienti, i più divertenti sono quelli aventi profilo di diversi animal.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>