Nuovi arredi per il bagno

Oltre ai sanitari, alle rubinetterie e a tutti i vari accessori, in bagno c’è la necessità di arredi che servano a contenere tutto il materiale utile per questo spazio.

 
Oltre ai sanitari, alle rubinetterie e a tutti i vari accessori, in bagno c’è la necessità di arredi che servano a contenere tutto il materiale utile per poter fruire di questa stanza nella maniera più comoda possibile. Ovviamente l’ottimizzazione degli spazi mai come in questo ambiente risulta essere il parametro di riferimento più caratterizzante le varie composizioni degli arredi da progettare.

Carenza di spazio.La maggior parte dei bagni presenti nelle normali abitazioni non ha, infatti, dimensioni particolarmente ampie, per cui avere mobili che contengano quanta più scorta possibile di materiale diventa molto importante, in modo da avere tutto a disposizione.

A volte alla carenza di spazio si pone rimedio sfruttando nicchie e rientranze nel corridoio di servizio al bagno stesso, adibendole ad armadiature a muro. Se, però, non si dispone di spazio accessorio sufficiente di questo tipo, almeno nelle immediate vicinanze, allora diventa fondamentale poter sfruttare lo spazio interno al bagno, qualunque esso sia, inserendo mobili ad hoc.
Arredi per il bagno funzionali e belli

Concentriamoci, con questo articolo, sulle proposte che aggiungono a quella per la funzionalità un’attenzione particolare per l’estetica, la quale assume, d’altra parte, un ruolo fondamentale, nei bagni moderni. Proprio a causa della cronica carenza di spazi, non esistono, nelle abitazioni moderne, bagni di serie A e bagni di serie B, il bagno principale e quello di servizio.

Al massimo si progetta un bagno nella camera matrimoniale a suo esclusivo uso, con un unico bagno per il resto della famiglia e, all’occorrenza, per gli ospiti. Vediamo insieme qualche proposta di arredo per il bagno che risolva, al contempo, il problema del contenimento senza trascurare l’aspetto estetico.

Pura estetica contemporanea messa in campo da Idea Group nella produzione della serie Cubik, bestseller aziendale, rinnovatasi in occasione degli ultimi appuntamenti fieristici quali il Cersaie. Il tema è stato: quali sono i bisogni dell’abitare contemporaneo?Idea Group: Cubik

La risposta: il design non può prescindere dal concetto di comfort, così come estetica e funzionalità devono procedere di pari passo e i materiali scelti devono trasmettere sensazioni coinvolgenti, positive e di forte impatto. E’ stata dunque ampliata la scelta delle modularità oltre che delle finiture e dei materiali.

A questo proposito sono da segnalare due nuove finiture naturali, come le essenze di legno con la venatura continua e l’ecomalta. Quest’ultima, stesa in 6 diverse mani intervallate da periodi di stabilizzazione e asciugatura, è un materiale frutto di lavoro manuale con cui poter rivestire mobili, vasche, scaffalature a giorno e mensole.

Idea Group: CubikQuesta particolare procedura rende il prodotto altamente resistente ed elastico, indicato proprio per questi ambienti. E’ disponibile nelle finiture crema, ecrù, fango e ghiaia.

Le essenze lignee sono certificate e garantite: castagno lightgrey, castagno smoke, castagno darkgrey e noce italiano. La lavorazione manuale permette di conservare l’intera venatura naturale del legno su tutto il mobile, con il risultato di un bellissimo impatto scenico.

I top sono realizzati in materiale laminato HPL unicolor, negli spessori 12, 60 e 120 mm e nelle finiture cemento, porfido e ardesia. Sono inoltre disponibili 40 colori per i laccati lucidi e opachi, da incrociare e abbinare eventualmente con i legni per soluzioni progettuali di grande carattere.Idea Group: modulo portalavatrice

Per quanto riguarda le modularità, oltre ad offrire maggiori possibilità anche in spazi ridotti, sono state introdotte soluzioni monoblocco a centro stanza, altrettanto funzionali quanto quelle più grandi, grazie agli specchi contenitori e soprattutto all’ottimizzazione degli spazi interni.

A tal proposito, da segnalare le specchiere bifacciali a soffitto, sicuramente molto decorative ma anche funzionali, poiché diventano elementi illuminanti grazie alle fasce di led di cui sono dotate e che illuminano l’ambiente, e anche pratici contenitori.

Sono disponibili anche moduli portalavatrice, elementi a giorno, mensole e colonne portaoggetti di dimensioni innovative, quali le colonne doppie in vetro.
Arredi per il bagno, tecnologia moderna e radici storiche

Artelinea: TormentoNasce nel 2013 Artelinea Design, azienda la cui filosofia produttiva è improntata tutta sulla progettazione di elementi di arredo per l’ambiente bagno che tengano conto di nuove forme e tecnologie, che rappresentino in egual misura soluzioni funzionali, armoniose e di grande qualità, con radici stilistiche che affondino nella storia contemporanea ma anche passata.

La serie di Specchi Multimediali, ad esempio, è stata creata per aggiungere emozioni all’ambiente bagno tramite nuove idee e antiche competenze, creatività e moderne tecnologie. Le forme sono minimaliste mentre le funzioni sono molteplici: sono specchi ma anche lampade a led e diffusori hi-fi, in modo da far diventare il bagno un luogo dove rilassarsi ascoltando musica o, addirittura, vedendo un film.
Artelinea: I Borgia
L’interattività consiste, tra l’altro, nel poter consultare lo Specchio Multimediale per sapere l’ora esatta, le previsioni del tempo, le ultime notizie, il peso corporeo e tanto altro ancora.

E’, invece, una rivisitazione moderna di linee classiche la collezione I Borgia, una sorta di simbiosi vetro/legno che crea, grazie al contrasto materico freddo/caldo, delle atmosfere particolari, armoniose, in bilico tra antico e moderno.

L’Art Nouveau è invece il tema storico rivisitato nella collezione Tormento, caratterizzata da forme estremamenteArtelinea: Monolite con Specchio Multimediale fluide, semplici ed essenziali, le cui decorazioni si rifanno dichiaratamente alle linee scattanti a colpo di frusta di Victor Horta, come quelle presenti nella casa Tassel. La curva a spirale intarsiata nell’opalite segue il ritmo che ricorda la ramificazione di un albero, con le linee che si avvolgono tra loro.

La rivisitazione della serie Monolite si gioca tutta sui nuovi materiali e sulle forme innovative dei contenitori: Monolite 2.0 ha, infatti, nuove misure, nuovi vani a giorno integrati in lamiera colorata oppure in vetro trasparente ed è disponibile in nuovi colori e con top in Opalite, materiale che fonde insieme la lucentezza del vetro e la compattezza della ceramica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>