Rubinetti modulari

La rubinetteria modulare consente una molteplicità di soluzioni quasi infinita. Vi proponiamo una serie di possibili soluzioni per il vostro bagno e la vostra cucina.

 

Sempre più spesso oggi sentiamo parlare di modularità: si usa in edilizia, nell’arredamento e addirittura nella realizzazione di rubinetti.

Si tratta di rubinetterie modulari, ossia realizzate a moduli: sono quindi soluzioni componibili, che consentono moltissime combinazioni. Ogni modulo è una componente a sè stante, ma inserito in un contesto specifico diventa un pezzo di arredamento davvero unico. Ciò consente anche di dare libero sfogo alla propria creatività.
Rubinetti per arredare

Rubinetteria Ponsi

Il rubinetto è un elemento funzionale che può diventare anche un pezzo di arredamento in grado di cambiare il volto a un ambiente. Prendiamo ad esempio la cucina: spesso il tipo di rubinetto che scegliamo può fare la differenza, dando quel tocco in più a metà tra la comodità e il design.

La modularità consente di creare, dando libero sfogo alla fantasia. Con queste componenti possiamo creare e inventare, in modo da ottenere un risultato assolutamente originale e unico.

Si può pensare ad esempio di giocare con i colori e con le forme, scegliendo materiali non ordinari. O ancora scegliere erogatori anticonvenzionali, che scendono dal soffitto o direttamente dalla parete. E ancora, possiamo scegliere soluzioni integrate, getti d’acqua particolari, e via di seguito.
Alcuni esempi di rubinetteria modulare

Rubinetteria Neve

Ne è un esempio pratico Neve Rubinetterie, che nella sua serie denominata Canali propone una rubinetteria modulare, con la possibilità di realizzare qualsivoglia prodotto: dai miscelatori lavabo al bidet, dalla doccia alla vasca, combinando i moduli disponibili.
Sempre sulla stessa lunghezza d’onda anche la linea denominata Canali Class, che si concentra sulla scelta di finiture dal gusto particolarmente retrò: dal cromo al bronzo, per arrivare addirittura al rame, con inserti in colore grigio scuro.

Canali offre la possibilità a tutti di disegnarsi da soli i propri rubinetti, grazie all’infinita possibilità di combinazioni. Vi sono infatti molte versioni: dall’erogatore che parte dal piano del lavabo sino a quello che scende dal soffitto; e ancora, c’è una versione di rubinetto che integra anche il porta salviette alla soluzione che sale dal pavimento. O ancora, il rubinetto che prevede una erogazione fluida e compatta e quello con un getto d’acqua a cascata.

Rubinetteria Ponsi

In casa Ponsi, invece, si propone MeP (che sta per Mise En Place). Si tratta di un sistema modulare per la rubinetteria della cucina, funzionale ed ecocompatibile. I suoi principali pregi sono la possibilità di limitare notevolmente il consumo di acqua, garantendo però allo stesso tempo un getto a elevata prestazione.

Ponsi ha voluto mettere al centro la cucina, ambiente sempre più importante della casa. In un contesto simile, un’area lavello ben attrezzata diventa indispensabile. Insomma, una linea che nasce per creare spazi funzionali in cui si possono disporre le attrezzature in diversi spazi.

Tra le soluzioni proposte troviamo ad esempio un dispenser doppio che eroga detersivo e sapone per le mani; o ancora, un vassoio sopra il rubinetto dove riporre eventuali oggetti che può essere utile avere a portata di mano. Tra gli accessori disponibili troviamo: presa e porta salvietta; miscelatore, vassoio, canna girevole, doccetta, deviatore, pop-up, dispenser sapone, dispenser crema mani.

Rubinetteria Idrogross

La Idrogross propone una rubinetteria modulare che unisce funzionalità ed estetica. Tante le proposte che l’azienda mette in campo: getti laterali, soffioni a parete, rubinetti incassati a muro per lavabo, vasche e bidet. Si tratta di prodotti realizzati principalmente in acciaio (cromato, spazzolato, satinato), con un’alta resistenza all’acqua.

Anche le forme variano in base alle esigenze e al gusto. Insomma, si tratta di una collezione che si compone di numerose versioni, che si differenziano per collocazione, posizione del miscelatore e funzioni (con sensore, bocca orientabile o ruotabile, rompi getto, limitatore di portata d’acqua). Soluzioni, insomma, su misura per ogni esigenza. Si possono infatti abbinare i rubinetti a bagni di vario tipo, dando un tocco di originalità agli ambienti.

Rubinetteria Schell

La Schell propone invece Vitus: si tratta di un concetto di rubinetteria modulare che la stessa azienda definisce unico. Esso dispone di innumerevoli varianti anche per l’impiego come rubinetteria da doccia a parete. E ancora, può essere utilizzato per acqua miscelata o con termostato, con azionamento manuale, a chiusura temporizzata o elettronico.

Particolare attenzione viene data all’igiene dell’acqua potabile: le singole forme offrono oltre al lavaggio antistagnazione, anche la disinfezione termica opzionale.

Rubinetteria Zucchetti

La Zucchetti, infine, ha recentemente rivisitato la collezione Pan, creando una linea flessibile e modulare, dalle infinite composizioni. Si tratta di un sistema di rubinetteria completo di miscelatori lavabo, gruppo vasca e docce termostatiche. A esso si abbina una collezione di accessori bagno in ottone e ceramica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>