Sanitari con la forma di solidi geometrici

Sfera e cubo, solidi geometrici perfetti, racchiudono le forme abbondanti o rigorose di sanitari dal carattere giovane e contemporaneo,frutto del puro design.

 

Nei nostri appartamenti combattiamo continuamente la lotta al centimetro, specie in ambienti destinati a usi specifici e domesticamente tecnici, come la cucina e il bagno.
In particolar modo in quest’ultimo ambiente, rubare un po’ di spazio laterale e frontale all’ingombro dei sanitari rende possibile completarne l’arredo secondo le specifiche esigenze di ogni famiglia.

Sanitari Sfera di Disegno Ceramica
Non tutti però si trovano a fronteggiare questa sfida. Alcuni fortunati hanno a disposizione una vera e propria stanza da bagno, magari associata a un’ampia cabina armadio e a una zona di disimpegno tra questa e la camera da letto principale.

In tal caso, optare per sanitari di dimensioni extra, che eccedano dallo standard di 40-45 cm di larghezza e 60-65 cm di profondità per WC e bidet, apre un ampio panorama di scelta a prodotti dal design originale e ricercato.
Sfere e cubi: dalla geometria l’ispirazione per i nuovi sanitari

Potendo contare sul fattore di espansione libera nello spazio, un riferimento abbastanza ovvio è costituito dai solidi geometrici, in particolare da quelli che per rapporti di equilibrio tra le parti e conformazione dell’involucro rispetto al contenuto, non risparmiano centimetri in alcuna direzione: la sfera e il cubo.

Come oggetti dotati di piena dignità e autonomia, all’interno di uno spazio delimitato dalle superfici bidimensionali di pareti e pavimento, i solidi sono capaci di trasporre questo carattere anche nella forma insolita di un sanitario, trasformandolo in vero e proprio protagonista dell’arredo del bagno.

Sanitari Sfera di Disegno Ceramica
L’azienda viterbese Disegno Ceramica propone già da qualche tempo una collezione che, prende per l’appunto il nome di Sfera. La formosità e la morbidezza del WC e del bidet non hanno paura di ingrassare e occupano il ragguardevole diametro di 56 cm, apprezzabile soprattutto grazie all’apparente pesantezza della collocazione a terra.
La definizione apparente sta nel fatto che in realtà ciascun sanitario ha un peso nella norma, che si aggira intorno ai 25 chili e cela però una pienezza materica reale e tangibile.

Nel WC la sfera è percepibile nella sua perfetta interezza grazie alla presenza del sedile, disponibile anche nella comoda e silenziosa versione frizionata, mentre nel bidet il taglio obliquo della vaschetta introduce un elemento dinamico che intacca la perfezione del solido originario.

Il miscelatore e gli accessori non possono che essere di serie e, in perfetta attinenza al tema, presentano forme incurvate e, allo stesso tempo, perfettamente ergonomiche e funzionali.

Ulteriore elemento decorativo che trascende la geometria delle forme è introdotto dai motivi floreali che possono ricoprire la superficie esterna del vaso, del bidet e volendo anche quella del lavabo d’appoggio della medesima collezione.

Linea Catino di Disegno Ceramica
L’ultima nata in casa Disegno Ceramica è la linea Catino, sintesi del know-how del brand. Percorrere la ricerca a fianco di un uso semplice e immediato, che rincorre l’emozione sapendo che non vive nell’eccesso e nell’esasperazione.

Uno studio attento congiuntamente alla passione per le forme hanno portato all’elaborazione di sanitari concepiti come veri e propri elementi d’arredo, capaci di portare nel bagno emozione, piacere e benessere.
Questa serie si aggiudica tutto il nostro interesse anche per la possibilità che offre di accedere finalmente al design a un giusto costo.

Sanitari Oh! di Simas
Per i più rigorosi sono invece perfetti i contrasti bicolore che prevedono l’accostamento del bianco al nero, all’oro, all’argento. Sempre per i rigorosi che non amino l’abbraccio di una sfera, saranno perfetti i sanitari della collezione Oh! di Simas che, a dire la verità, barano un po’ sulle dimensioni e non sono cubi veri e propri.

Direi però che possiamo accontentarci e apprezzarne i dettagli rigorosi e la pulizia formale che li rendono perfetti in contesti metropolitani, in accoppiata a rivestimenti e pavimenti nei toni decisi e seri del grigio, anche a imitazione delle pietre naturali.

Altro marchio all’avanguardia nel settore è Globo, che dal1980 vanta una storia di successi il cui risultato è stato quello di una posizione di assoluto rilievo nel comparto igienico-sanitario e dell’arredo bagno.

Sanitari Ceramica Globo, collezione Classic
Capace di interpretare i gusti e le nuove tendenze, Ceramica Globo guarda continuamente al futuro con innovazioni di processo e di prodotto che richiedono l’integrazione delle più svariate competenze: design, ingegneria, chimica dei materiali, logistica e così via.

I sanitari Stone sospesi così come i sanitari sospesi Olivia, prendono ispirazione dalla geometria per la creazione di elementi in cui l’eliminazione dei fori per fissaggi laterali li fonde con la parete d’appoggio.

La collezione Bowl si fa interprete della sfera e del cerchio in una serie di fogge, dal design essenziale e raffinato. Il rettangolo è invece protagonista nella serie Classic, composta sia da elementi sospesi che da terra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>